You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

None
Back to blog

Positive and green

Ginnastica facciale: 5 esercizi per un viso tonico e compatto

Secondo recenti studi la ginnastica facciale
aiuta a mantenere il volto giovane ed elastico.


La ginnastica facciale, o Face Yoga, consiste in una serie di movimenti che contribuiscono ad aumentare la tonicità e l’elasticità della pelle del viso. Questo metodo di allenamento è adatto a prevenire ed attenuare le rughe, grazie ad esercizi che portano a contrarre i muscoli del viso e del collo. Sul viso, infatti, ci sono più di 70 muscoli, per questo esistono moltissimi esercizi di Face Yoga, dedicati alle diverse aree del viso che si desidera allenare.

Non esiste un limite massimo o minimo di età: la ginnastica facciale è infatti adatta a tutti! Il consiglio è quello di dedicarsi a questa pratica per almeno 10-15 minuti il giorno, per vedere i primi risultati.
 

Esercizi di Face Yoga suddivisi per area del volto

Prima di iniziare il vero e proprio allenamento, si devono riscaldare i muscoli! Come? Semplicemente pronunciando le 3 vocali “I”, “A” e “U”, sonore o mute, enfatizzando i movimenti del viso. Una volta scaldati i muscoli, vial all’allenamento vero e proprio!


 

Zona occhi e fronte

Occhiaie e rughette di espressione possono far sembrare più vecchio qualunque viso. Dopo esservi rilassate con qualche respiro profondo e controllato, utile a distendere la zona occhi e la fronte, posizionate le mani sulle tempie, avendo cura di appoggiare la base del palmo all’angolo degli occhi e delle sopracciglia, premendo e tirando in su e indietro. Questo esercizio distende tutta la parte alta della palpebra, e si può ripetere dalle 3 alle 5 volte, per 10-20 secondi.  Corrugate poi la fronte e aggrottando le sopracciglia contate fino a 10. Rilassate il viso e alzate le sopracciglia spalancando gli occhi. Ripetete per 10 volte.

None
None

Zona zigomi

Per avere gli zigomi alti e ben definiti, posizionate gli indici nella zona degli zigomi, sorridete e tornate alla posizione normale. Ripete l’esercizio per due minuti.

Zona labbra e naso labiali

Le rughe naso labiali sono forse le più detestate, poiché fanno apparire immediatamente il viso stanco. La zona delle labbra è infatti spesso soggetta a invecchiamento cutaneo, dovuto al fumo, sbalzi del peso o a cattive abitudini.
L’esercizio perfetto per questa zona consiste nell'aprire e chiudere la bocca come voleste pronunciare la vocale “O” molto aperta e subito dopo un’ampia “A”, aiutandovi con i palmi delle mani posizionati sotto gli zigomi. Ripetete questo esercizio per 10 volte.

None
None

Zona collo

Gli ultimi esercizi sono quelli mirato alla zona del collo. Guardando verso l’alto, con il mento in su, cercate di sorridere verso il basso, per 10 volte. Poi, sempre con il mento sollevato, soffiate verso l’alto, 30 volte. Entrambi gli esercizi aiutano a tendere tutte le fasce del collo e definire l’ovale.


E per finire… un massaggio al viso!


Per completare la vostra sessione di Yoga Face, potete regalarvi un bel massaggio al viso. Esistono tantissime tecniche di massaggio, alle quali abbinare oli essenziali per l’aromaterapia ed il rilassamento, come gli oli di Lavanda vera Bio e Arancio Dolce Bio.

Per eseguire al meglio il massaggio viso, dovrete effettuare movimenti circolari, orizzontali e verticali dal centro all'esterno del viso e dal basso verso l’alto. Non dimenticate nessuna zona: il massaggio va fatto su contorno occhi, viso e collo!

Potete eseguire il massaggio sia con la crema viso, sia utilizzando qualche goccia di olio cosmetico come ad esempio l’Olio di Rosa Mosqueta, ottimo anti-age che renderà la pelle morbida ed elastica, l’Olio di Argan, ottimo per il trattamento cutaneo del viso, o anche l’Olio di Jojoba grazie alla sua azione calmante e lenitiva.

Dopo aver scelto il prodotto per il vostro massaggio, potrete procedere stendendolo sul viso con movimenti circolari che vanno dal basso verso l’alto, dal centro del viso verso l’esterno.

Una volta terminato il massaggio sarà sufficiente procedere con la propria beauty routine o con la rimozione dell’eccesso di olio attraverso un idrolato.